3496755466 info@coredance.it

ALESSANDRO BALZAN

Fondatore di CoreDance

Specialista nella trasformazione attraverso il corpo e la musica, è counselor corenergetico, musicoterapeuta, arteterapeuta, viaggiatore sciamanico decennale e Fondatore di Coredance®. 

Mi sono formato all’interno dell’Istituto di Corenergetica per dieci anni, prima come studente, assistente e coordinatore e infine come insegnante in training, dedicandomi successivamente per molti anni ancora, alla mia terapia personale.

Come Musicoterapeuta ho approfondito negli anni molti studi sui rituali sciamanici con la musica. Ho percorso varie strade di “conoscenza” fra cui quella degli Indiani d’America, partecipando ad intensi rituali quali la Sun Dance, il decorazzamento sciamanico e quella dello sciamanesimo brasiliano, partecipando ai rituali dell’Umbanda, una pratica di danza in gruppo accompagnata dalle percussioni.

Negli ultimi 10 anni mi sono dedicato allo studio esperienziale del rapporto fra musica e movimento come diade per la trasformazione armonica dell’essere umano, creando CoreDance, un percorso innovativo e unico in Italia.

Una volta alla settimana suono blues con un gruppo di amici e balliamo come se non ci fosse un domani mentre suoniamo.

MILENA BEDIN

Co-Fondatrice di Core Dance

Specialista nel facilitare il percorso gioioso verso la propria essenza, è Naturopata e Floriterapeuta, Operatrice Olistica del movimento consapevole, pittrice spirituale con una preparazione accademica umanista e allieva in formazione di sciamanesimo femminile e di meditazione femminista. E’Facilitatrice e Cofondatrice di Coredance®.

Da sempre mi interesso di meditazione, medicina naturale, spiritualità, danze meditative e arti sciamaniche come fondamenti per la felicità e il benessere di ogni essere umano e come vie per celebrare completamente la vita e la propria natura.

Continuo ad essere incantata su quanto profondo sia l’impatto che il movimento ha sulla mente e sullo spirito. Credo fermamente che il movimento e la musica siano un portale per la felicità e che il corpo possa essere un accesso per entrare nel Grande Mistero.

Immagino un universo di pace, amore, armonia e unità, in cui tutti gli esseri viventi siano liberi di esprimere la loro vera natura, di danzare il loro “core”.