3496755466 info@coredance.it

Percorso Olistico del Movimento

2° ANNO:  8 MOVIMENTI  –  TUTTO EVOLVE ED INVOLVE

1° MOVIMENTO

CORE MOVEMENT – Il Movimento dell’Origine

In Core Movement o Movimento dell’origine, sperimenteremo come il movimento sia legato indissolubilmente al piacere, al piacere di muoversi, di esprimersi. Questo piacere lo vediamo nei bambini; quando un bambino muove il corpo, è gioioso, il piacere gli pervade tutto il corpo, è visibile in un movimento che continua a rinnovarsi in ogni istante, sempre legato alle sensazioni e intenzioni espressive del momento. Tutto il suo essere è coinvolto in quello che sta facendo, anche se sta muovendo solamente le mani, tutto il suo corpo partecipa nella sua unità. Sensazione unitaria e piacere sono le due facce della stessa medaglia.
E’ a questo piacevole movimento originario che, durante il workshop vogliamo connetterci. Sperimenti una maggiore unità in te stesso lasciando che la corrente del piacere scorra dentro di te. Porti così creatività e piacere nel presente attraverso un’espressione globale del tuo sé, proprio come era all’origine del movimento.

 

2° MOVIMENTO

L’alchimia dei 4 elementi

Davanti a me ho quattro direzioni, c’è la via dell’aria, della terra, quella dell’acqua e del fuoco. Mi muovo aiutato dalla musica e incarno così i vari elementi che comincio a sentire in me, nel mio corpo. Esploro tutte le strade: con quale elemento ho più familiarità e con quale meno? Scopro così il mio Temperamento, che prende vita attraverso il mio corpo e il mio movimento. Ne sento la bellezza, ma anche il limite, ho infatti bisogno di incarnare in me tutti gli elementi per essere in equilibrio e attivare così il 5 elemento, il danzatore spirituale, l’energia del mio nucleo. Con gioia e leggerezza ci muoveremo tra le energie degli Elementi, per permettere al corpo di sprigionare tutto il suo potere trasformativo, il potere che risiede nel suo nucleo.

 

3° MOVIMENTO

emozioni in movimento!

Danzeremo per lasciar fluire in noi le emozioni, ed esplorare la ricchezza che il movimento acquista se l’emozione è parte integrante dell’espressione motoria del momento, per sentirci integri e radiosi di energia, nel pieno del nostro potere personale. In questo weekend impari a riconoscere e a lasciar fluire attraverso il movimento, le emozioni in tutte le loro varie sfaccettature. E’ un processo trasformativo che ti permette di andare oltre il trattenimento che hai imparato fin da piccoli ad esercitare e arricchisce notevolmente la tua espressione nel movimento che acquista spessore, colore, pienezza, fluidità. Sentire con il tuo corpo le manifestazioni delle varie qualità della rabbia, ti permette di incarnare il movimento della determinazione, della decisione, della scelta, per direzionare l’energia sui tuoi progetti, attraverso l’emozione del dolore vivi il movimento dell’interiorizzazione e delle relazioni intime, che scioglie le rigidità e ti aiuta ad essere gentile e morbido, attraverso la gioia incarni il movimento vibrante della creatività e dell’esultanza, nella libertà del gesto e della sua imprevedibilità. Percorrerai il circolo delle tre principali emozioni, che dalla rabbia ti condurrà al dolore per trasformare tutto in gioia, il moto del nostro nucleo, della nostra Essenza!

 

4° MOVIMENTO

bioenergia in movimento: la danza dell’orgone

Tutto è energia e tutto è in movimento.
Nell’aria che respiri, nel cibo che mangi, fuori e dentro di te tutto è pervaso di energia biologica pulsante in movimento. Wilhelm Reich, maestro di John Pierrakos padre della Corenergetica, scoprì questa energia di vita e la chiamò orgone: energia vitale cosmica, la forza creativa dell’universo. Reich scoprì inoltre la funzione dell’orgasmo, che è la possibilità di scaricare l’energia in eccesso accumulata nel corpo, attraverso il ripristino della pulsazione unitaria dell’organismo, che regola tutte le funzioni bio-psico-emozionali.

Avrai la possibilità di esplorare il meccanismo della fonte del tuo funzionamento biologico, psicologico ed emozionale attraverso il metodo energetico della carica/scarica. L’obiettivo del processo carica/scarica è di ripristinare la pulsazione unitaria dell’organismo con la sua funzione regolatrice e autoguaritrice.

Il lavoro sull’energia vitale cosmica ti aiuta a trovare un migliore equilibrio interiore, perché ti prendi cura dei tuoi bisogni fondamentali (cura del corpo, del tuo tempo, del tuo piacere). Lavorare quotidianamente sui meccanismi energetici permette un miglioramento del flusso dell’energia nel tuo corpo, che diventa più vitale e pulsante con un senso di maggiore chiarezza e libertà interiori.

 

5° MOVIMENTO

il movimento infinito

Con il 5° Movimento esploreremo come connetterci all’Essenza, al nostro Vero Sé, alla nostra parte Spirituale, che agisce al di fuori degli schemi della mente, ed il suo motto è la Spontaneità. Il movimento che facciamo raramente è spontaneo, c’è sempre un controllore che guida i movimenti, la nostra mente, che li anticipa di frazioni di secondo con la conseguenza che sono sempre determinati, consueti, uguali a sempre, in altre parole non spontanei. Durante il workshop Impari a cogliere, ad afferrare queste anticipazioni della mente, ad osservarle, per lasciare che sia un’altra parte di te a guidare i movimenti, il tuo Spirito. Fai esperienza della differenza sostanziale tra movimento meccanico e spontaneo, che ti permetterà di lasciare più spazio nella tua vita quotidiana alla spontaneità. Puoi così uscire dagli schemi che ti imbrigliano, siano essi mentali, di movimento, o della tua psiche, per seguire gli impulsi e i messaggi che partono dalla tua Essenza.

 

6° MOVIMENTO

creare movimento

Con IL 6° Movimento entreremo nel vivo delle conoscenze e capacità tecniche che ci permetteranno di usare la strumentazione necessaria per condurre un gruppo di Core Dance: dal computer, al mixer, alle schede audio e alla creazione di playlists musicali adeguate per mettere in movimento un gruppo di persone e portarle alla danza dello Spirito. Verranno presentati ad uno ad uno gli strumenti utilizzati e soprattutto faremo pratica insieme nel loro utilizzo. Verranno presentate altresì degli schemi di creazione di playlist e ogni partecipante creerà la propria lavorando sia individualmente sia in piccoli gruppi.

 

7° MOVIMENTO

guidare il movimento

Per guidare un gruppo che danza, il conduttore deve assumere la funzione del leader del gruppo, ed è necessario che esprima nel migliore modo questa funzione e le sue qualità. Ci confronteremo danzando, sul nostro rapporto con l’autorità al fine di liberare la nostra parte autorevole interiore, il nostro comandante in capo che sa tenere un gruppo e guidarlo durante la danza. Faremo insieme molti esercizi di leadership, soprattutto di presenza, il leader è presente, di sicurezza e umiltà, il leader è umile, sa dove sta andando, conduce valorizzando gli altri per portarli in quella direzione… Faremo esperienza di guidare il gruppo con i nostri movimenti, per far emergere in ognuno degli studenti, le qualità interiori dell’essere Leader.

 

8° MOVIMENTO

essere movimento

Durante questa ultima sessione che conclude il percorso formativo di gruppo, sperimenteremo la Movement Supervision, durante la quale alcuni studenti condurranno delle classi di Core Dance con la playlist da loro creata; faranno così danzare i loro compagni i quali assieme ai direttori, faranno alla fine la Supervisione del lavoro svolto, evidenziando sia gli aspetti positivi e di forza della conduzione, sia quelli di debolezza con critiche costruttive per crescere insieme come una tribù danzante! Danzeremo con lo Spirito la sessione conclusiva del nostro percorso di crescita personale e formativo e sarà una festa!!! Una festa insieme!!!

 

INSEGNANTI:

Alessandro Balzan – Milena Bedin

DURATA 16 ORE PER SINGOLO MODULO